MDSGROUP

Recensione locale

Retro


Indirizzo: Via Enrico del Pozzo, 5
Comune: ROMA  (Roma)
Telefono: 06/5574370 
Fax: 06/5565377

Tipologia locale
Ristorante

E-mail: info@ristoranteretro.it
Sito Web:www..ristoranteretro.it
Giorno di chiusura: lunedì a pranzo


Rapporto Qualità/Prezzo
Giusto

Menù
Carne   Pesce   Vegetariano   Celiaco    tutti i prodotti sono freschi e di stagione

Piatti / Prodotti consigliati
I piatti variano tutti i giorni, rispettando la stagionalità dei prodotti. ANTIPASTI: polpo con patate; tortino di patate con bufala, funghi e salsa al tartufo; pecorino di Pienza al forno con miele al tartufo e noci; millefoglie di parmigiana; calamaretti fritti; sauté di cozze; insalata di mare; tortino in carrozza con fiori di zucca e salmone; caponata. PRIMI: tonnarelli cacio e pepe con carciofi; tagliolini all'astice ricco di polpa, o ai ricci di mare; bucatini all'amatriciana o alla carbonara; ravioli di burrata con pomodoro e basilico; tagliolini con speck croccante e pecorino; strangozzi con crema di pachino e bufala; spaghetti vongole e scampi; lasagna vegetariana; pasta alla norma. SECONDI: carne alla griglia; cotolette di abbacchio con verdure pastellate; tagliata di Black Angus danese con aceto balsamico e contorno di verdure grigliate; polpette all'amatriciana con scaglie di pecorino; coratella coi carciofi; saltimbocca alla romana; trippa; coda alla vaccinara; grigliata di scampi; trancio di tonno ai ferri; salmone con salsa di agrumi; pesce spada in umido con capperi di Pantelleria e pomodorini. DESSERT: tris di tiramisù al bicchiere di Alessandro Tiscione (al caffè con biscotto croccante, alla crema di limoni con pinoli, alla crema di mascarpone con ganache di cioccolato caldo); millefoglie con crema di cioccolato e cocco; cestello di frolla con crema chantilly e fragoline di bosco; sbriciolata con galak e nutella; tortino di mele e cannella; semifreddo alle mandorle; cannoli e cassata siciliani; chiacchiere al cacao. Per finire, limoncello e gambrinus.

Recensione del Locale / Azienda
Lo chef Salvatore Tiscione, che ha fatto la fortuna dei ristoranti dove ha lavorato in tutta Italia, ha rilevato nel 2013 il locale insieme ai figli Daniele e Alessandro. Originario di Palermo, coniuga magistralmente la tradizione romana con i sapori e gli aromi siciliani, realizzando piatti creativi, sintesi di classicità e innovazione. Il talento culinario è esaltato dalla qualità e genuinità dei prodotti e dal pesce sempre fresco di giornata. Specialità dello chef i tonnarelli cacio e pepe, valutati da anni, e anche nel 2014, come i migliori di Roma dalla Guida del Gambero Rosso. Pane e pizza vengono cotti nel forno a legna, la pasta fresca e i dolci sono fatti in casa. Il nome del ristorante allude alla collocazione su una piccola via trasversale a Viale Marconi, nota strada commerciale romana. L'arredamento evoca lo stile minimalista Anni Cinquanta, con le sue atmosfere pastello: tavoli col piano in marmo, sedie di legno laccato nei caldi toni del marrone e carta da zucchero, tovagliette bicolori col logo, bicchieri d'antan. In estate, la terrazza contornata da limoni e bouganville accoglie 140 coperti, in aggiunta ai 150 della sala interna.